Instagram engagement header

Anche nel 2022 Instagram continuerà a mantenere uno spazio importante nelle strategie marketing delle aziende e dei creators. Per questo motivo è utile riflettere su alcuni aspetti fondamentali che possono rivelarsi molto utili per migliorare l’engagement dei propri followers su Instagram.

Alcuni utili consigli arrivano da un interessante articolo pubblicato sul sito Squareacademy e del quale riportiamo di seguito alcuni estratti.

Verifica i concetti base di una presenza online

La costruzione e lo sviluppo di una community è fondamentale per migliorare la propria presenza online. Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti:

1 – Utilizza uno strumento di gestione delle app

Uno strumento di gestione di Instagram ti aiuterà a tenere traccia del coinvolgimento sui tuoi post.

2 – pubblica contenuti con cui i tuoi follower possano interagire

Dedica la maggior parte del tuo tempo a fornire alla tua audience contenuti che siano per loro rilevanti. Ad esempio puoi effettuare sondaggi, porre domande ai tuoi follower o commentare un argomento di tendenza in modo da attirare l’attenzione dei tuoi follower.

3 – Correda i tuoi post con immagini di qualità

I post con immagini pertinenti di alta qualità generano più coinvolgimento di quelli con un’immagine generica senza alcun legame con il post.

4 -pubblica contenuti su argomenti diversi dalla tua attività principale

Condividi con i tuoi follower tutte quello che contribuisce a comunicare l’identità del tuo marchio. In questo modo le persone non si limiteranno a mettere un mi piace ad un post relativo alla tua attività ma potranno commentare tutti i tuoi post.

5 – scegli il momento giusto per pubblicare

Se hai una presenza digitale già da un po’ di tempo avrai individuato il momento giusto per pubblicare i tuoi contenuti in modo da ottenere il massimo coinvolgimento possibile.

Ottimizza i tuoi contenuti per la visualizzazione con l’audio disattivato

Ti sorprenderà sapere che l’85% delle persone su Instagram non ascolta l’audio dei contenuti pubblicati. Infatti secondo uno studio di Verizon Media & Publicis il 69% degli utenti dei social media guarda i video con l’audio disattivato nei luoghi pubblici.

Questo non vuol dire che dovrai smettere di usare l’audio nei tuoi contenuti: hai solo bisogno di ottimizzarlo per la visualizzazione silenziosa. Infatti all’inizio di quest’anno, Instagram ha annunciato un adesivo con sottotitoli automatici per Stories e che presto dovrebbe essere disponibile anche su Reels (v. figura seguente).

migliorare engagement instagram sticker sottotitoli
Credits: Instagram

Con questo strumento potrai facilmente aggiungere didascalie accurate alle tue storie e utilizzare i sottotitoli di testo per i Reels per assicurarti che i tuoi contenuti vengano visualizzati indipendentemente dal fatto che l’utente abbia silenziato o meno il volume. 

I post dei feed e i video IGTV ottengono un aumento del 12% delle visualizzazioni anche quando i video includono didascalie di testo.

Impara dagli esperti

Ecco qualche accorgimento che viene usato dai principali influencer e brands.

·      Allinea feed & Storie Instagram (Converse).

·      Carica video “Come fare per” (HGTv).

·      Attira i tuoi spettatori (Starbucks).

·      Usa video o Reels (Buzzfeed)

·      Condividi immagini di dietro le quinte (Saturday Night Live)

·      Mostra le tue abilità (Amazon)

·      Promuovi il tuo prodotto in modo divertente (Teen Vogue)

·      Collabora con gli altri (Oreo e Android)

Ottimizza il tuo profilo

Curare il tuo profilo Instagram è importante perchè una biografia noiosa non invoglierà le persone a diventare tuo follower. Usa i 150 caratteri a tua disposizione per lasciare una buona impressione a chi visita il tuo profilo:

  • descrivi cosa fai e come li puoi aiutare
  • fornisci delle evidenze di quello che hai fatto
  • scrivi una biografia originale e interessante. Rendila diversa dal formato che usano tutti gli altri.
  • aggiungi interruzioni di riga ed emoji per renderla semplice e chiara.

Raggiungi un pubblico più ampio utilizzando meno hashtag

I creatori di Instagram affermano che dovremmo usare solo da 3 a 5 hashtag per i post di Instagram. E sicuramente loro sanno cosa fanno!

Cerchiamo di capire perché e come applicare questa nuova strategia.

Ogni post può avere un massimo di 30 hashtag, il che significa che includerà hashtag generici che non sono utili per raggiungere la copertura ottimale per il tuo post. Questo vuol dire che  dovrai usare solo 3 – 5 hashtag per post?

Non è proprio così. Le statistiche dimostrano infatti che non esiste un numero di hashtag perfetto. Quindi, se stai usando 30 o 5 hashtag, dovrai utilizzarli in maniera efficace, adottando questi accorgimenti:

  • Scegli la qualità rispetto alla quantità.
  • Usa hashtag pertinenti al tema dei tuoi contenuti.
  • Controlla quali sono gli hashtag già utilizzati e seguiti dal tuo pubblico.
  • Assicurati che i tuoi contenuti siano di massima qualità e in grado di attirare l’attenzione del tuo pubblico target.
  • Prova approcci diversi, combina hashtag popolari con altri di nicchia in modo da ampliare la tua reach.
  • Crea un tuo hashtag e monitora ogni post per capire cosa funziona meglio per il tuo profilo.

Se si interessa questo argomento, puoi leggere gli altri articoli che abbiamo pubblicato su questo blog:

Come funziona la ricerca su Instagram

Come funziona l’algoritmo di Instagram

10 consigli per ottimizzare il profilo Instagram

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.