Google My Business: guida per iniziare

 In Web Marketing

Se sei un imprenditore non puoi permetterti di trascurare Google My Business (“GMB”).

Il motivo? Il 92% delle decisioni di acquisto avvengono dopo una ricerca online sul motore di ricerca Google.

Ma come essere visibili per una ricerca su Google?

Secondo un sondaggio di Moz sui fattori di ranking per la ricerca locale, la presenza su Google My Business è uno dei maggiori fattori di successo per il SEO locale, dal momento che garantisce una maggiore visibilità sia sulle ricerche Google che su Google Maps.

Inoltre Google My Business consente ai tuoi potenziali clienti di entrare direttamente in contatto con te, conoscere le opinioni dei tuoi clienti precedenti, pianificare le visite in maniera efficace, raggiungere facilmente la sede della tua attività e altro ancora.

In questo articolo vedremo come configurare in maniera completa il tuo account Google My Business, a partire dalla creazione della tua scheda alla pubblicazione di video.

1. Che cos’è Google My Business?

Google My Business è una piattaforma online che consente alle aziende di gestire la propria presenza online all’interno dell’ecosistema di Google. Questo comprende Google Maps, il Google Knowledge Graph e la ricerca Google.

2. Una scheda per l’attività commerciale su Google è gratuita?

Sì, puoi inserire gratuitamente la tua attività commerciale su Google My Business. Tutto ciò di cui hai bisogno per registrarti al servizio è un account Google.

Se utilizzi Gmail per le attività commerciali, esistono altri servizi come Hiver che possono aiutarti ad arricchire la tua casella di posta trasformandola in un help desk.

3. Che tipo di informazioni commerciali puoi aggiungere alla tua scheda di attività commerciale su Google?

Google My Business consente alle aziende di aggiungere le seguenti informazioni al proprio profilo:

  • Nome dell’azienda, indirizzo e numero di telefono
  • Link al loro sito ufficiale
  • Orario di lavoro e festività
  • Settore merceologico di appartenenza
  • Posizione su Google Maps
  • Foto e video della durata di 30 secondi relativi all propria attività
  • Collegamenti ad azioni specifiche come ordini online o prenotazioni

Ulteriori dettagli sull’attività come posti a sedere all’aperto, WiFi, accoglienza per i bambini e altro ancora.

4. Che cos’è il riquadro informazioni di Google (“Google Knowledge Graph”)?

È la casella che compare nelle pagine dei risultati di ricerca relative a una specifica query di ricerca. Nel caso in cui qualcuno stia cercando la tua attività o una query correlata, il riquadro informazioni di Google mostrerà il tuo indirizzo commerciale, numero di telefono, recensioni, orari di punta e altro.

guida google my business: riquadro informazioni

Tuttavia, non c’è modo di essere sicuri che la tua attività comparirà nel riquadro informazioni. L’Algoritmo di Google esamina infatti una serie di fattori, in particolare la pertinenza, la distanza e l’importanza della tua attività. Per avere maggiori possibilità assicurati di inserire quante più informazioni possibili al tuo profilo My Business.

5. Quali sono le principali funzionalità di Google My Business?

Google My Business è una piattaforma ricca di funzionalità e, come la maggior parte degli altri prodotti Google, è arricchita regolarmente con aggiornamenti e nuove funzionalità.

Ecco alcune delle sue caratteristiche di spicco:

Gestisci le recensioni: una volta che la tua attività commerciale è inserita su Google My Business, i clienti (che hanno un account Google) possono esaminare e valutare la tua attività direttamente dalla pagina dei risultati di ricerca. Google My Business ti consente anche di rispondere pubblicamente a queste recensioni che verranno anche visualizzati su Google Maps.

Suggerimento: E’ possibile segnalare persone che pubblichino spam o recensioni inappropriate.

Pubblica e rispondi alle domande più frequenti: Google My Business consente alle persone che sono interessate alla tua attività di pubblicare domande sul riquadro delle informazioni e di poter ricevere risposte da chiunque abbia familiarità con la tua attività.

Inoltre GMB ti mette a disposizione un elenco di domande e risposte automatiche del tipo ‘Avete un ingresso accessibile per le sedie a rotelle?’, ‘È facile vedere questo posto da una macchina che si trovi nel traffico? ‘, o altro ancora. È possibile configurare le risposte a queste domande facendo clic su “Rispondi alle domande rapide”.

Fornisci ulteriori informazioni: GMB aiuta i clienti a pianificare la propria visita visualizzando nelle pagine dei risultati di ricerca informazioni quali orario di lavoro, durata media delle visite e stime del tempo di attesa. Google utilizza dati aggregati e resi anonimi dagli utenti che hanno scelto la Cronologia delle posizioni per generare queste informazioni.

Comunica direttamente con i tuoi clienti: Google My Business consente ai clienti e ai potenziali clienti di comunicare direttamente con le aziende tramite la sua funzionalità di Direct Messaging. Entrambi potete ricevere e rispondere ai messaggi dal telefono cellulare o dall’app Allo.

Assicurati di inserire un numero di cellulare sempre raggiungibile dal momento riceverai questi messaggi sul tuo numero di cellulare che hai inserito al momento della registrazione. Questo numero può anche essere modificato in un secondo momento.

Condividi informazioni importanti con Google Post: le aziende possono pubblicare post informativi su eventi, offerte e altro ancora. Questi post appariranno nel riquadro informazioni insieme alle informazioni aziendali, dando loro una visibilità maggiore rispetto a quella ottenibile con le normali pagine di un sito web.

Scopri di più sul tuo pubblico target con Google My Business Insights: questa funzionalità ti consente di accedere ad informazioni quali come clic sul bottone “chiama”, visite al tuo sito web, richieste di indicazioni stradali e altro ancora.

Crea da solo un sito web gratuito: GMB ti consente di creare un sito web ottimizzato per dispositivi mobili per promuovere la tua attività impostando in maniera automatica tutto quanto necessario a partire dalle informazioni e dalle foto della tua scheda. Questo sito web si aggiornerà automaticamente ogni volta che cambierai le informazioni sulla tua attività o pubblicherai nuove foto. È comunque possibile apportare delle modifiche al contenuto anche in modo manuale se necessario.

Evidenzia le tue peculiarità: la piattaforma GMB consente alle aziende di evidenziare determinate caratteristiche che le persone potrebbero voler cercare. Queste caratteristiche possono essere scelte in base alla categoria della tua attività. Ad esempio se gestisci un ristorante, potrai sempre evidenziare caratteristiche quali pasti vegeteriani, posti a sedere all’aperto, accesso per disabili, adatto ai bambini e altro ancora.

6. Come impostare il tuo account Google My Business?

La configurazione della tua scheda Google My Business è piuttosto semplice. Ecco i passaggi necessari:

1. Vai su https://business.google.com/create e accedi utilizzando il tuo account Google. Se non ne hai uno, crea un nuovo account dal momento che è obbligatorio.

2. Inserisci il nome della tua attività. Se la tua attività è già presente nell’elenco, dovrai richiedere che te ne venga attribuita la proprietà: le inserzioni duplicate sono dannose per il SEO.

guida google my business: nome attività

3. Inserisci i dettagli della tua attività: nome, tipo di attività, URL, numero di telefono, posizione su Google Map, modalità di consegna e altro.

guida google my business: contatti

4. Rivedi i dettagli inseriti e premi ‘Continua’.

5. Verrai indirizzato alla schermata “Scegli un modo per verificare” in cui dovrai selezionare come ricevere il codice di verifica. Fai clic su “verifica più tardi” poiché è sempre meglio completare prima l’intera scheda.

6. Verrai indirizzato alla “dashboard” di Google My Business, dove dovrai completare la tua scheda aggiungendo video e foto, i tuoi orari di apertura, le informazioni di contatto, le tue sedi, altre caratteristiche della tua attività etc.

guida Google My Business: dashboard

7. Rivedi il tutto e fai clic su “verifica ora”.

8. Verrai reindirizzato alla schermata “Scegli un modo per verificare”. La maggior parte delle aziende ha solo la possibilità di utilizzare l’opzione “Cartolina per posta”. Solo in alcuni casi viene presentata la possibilità di verificare tramite e-mail o telefono.

verifica scheda google my business

9. Rivedi l’indirizzo di posta, aggiungi il nome del contatto e fai clic su “Posta”.

10. Riceverai la cartolina contenente il PIN in 3-5 giorni. Una volta ottenuto il PIN, accedi al tuo profilo di Google My Business, premi “Inserisci codice”, inserisci il PIN di 5 cifre nel campo e fai clic su “Invia”.

Ricorda: non modificare il tuo elenco dopo aver richiesto la cartolina. Le modifiche durante questo periodo sono considerate non valide e sarai costretto a ripetere l’intero processo.

7. Come richiedere la tua scheda di attività commerciale su Google?

Nel caso in cui la tua attività sia già presente sulla piattaforma, dovrai rivendicarne la proprietà. Altrimenti, non sarai in grado di controllare il modo in cui appare la tua inserzione.

Ecco come dovresti fare per richiedere il tuo inserimento:

Accedi a https://www.google.com/business/ con il tuo account aziendale Google.

Inserisci il nome della tua attività commerciale sotto “qual è il nome della tua attività”. Se la tua attività commerciale è già in elenco, verrà visualizzata di seguito. Seleziona

Google My Business: rivendicare un annuncio

Inserisci altri dettagli come paese, regione, indirizzo, codice postale e altro, quindi fai clic su “Continua”.

Apparirà un pop-up che ti informa che la tua attività è già stata verificata da qualcun altro. Per richiederne la sua proprietà fai clic su “Richiedi proprietà”.

Verrai indirizzato al menu “Richiedi diritti di amministratore”, inserisci dettagli come “Condividi le tue informazioni con il proprietario corrente per continuare”, “A quale livello di accesso desideri” etc.

Al termine fai clic su “Invia”.

L’attuale proprietario riceverà la richiesta quasi istantaneamente. Otterrai i privilegi di amministratore una volta approvati.

Ricorda: se il proprietario corrente rifiuta la tua richiesta, puoi presentare ricorso contro questa decisione. Nel caso in cui la tua richiesta sia ignorata è necessario contattare l’assistenza di Google My Business.

8. Come chiedere ai clienti una recensione su Google Business?

Le recensioni di Google sono uno dei più importanti segnali di ranking in ambito locale. Pertanto, recensioni e valutazioni corrette contribuiscono a farti avere più clic e visite.

Inizia a richiedere recensioni ai tuoi clienti non appena la tua scheda è stata verificata. A differenza di altre piattaforme di recensioni, Google incoraggia le aziende a chiedere le recensioni ai clienti.

Ecco come fare per chiedere recensioni ai tuoi clienti:

Cerca la tua attività su Google.

Fare clic sul pulsante “Scrivi una recensione” nel riquadro informazioni.

Apparirà un pop-up, copia il suo URL che sarà simile a questo: https://www.google.com/search?q=social+media+easy&oq=social+med&aqs=chrome.0.69i59j0l2j69i60j69i57j69i60.4949j0j1&sourceid=chrome&ie=UTF-8

Usa un servizio come bit.ly per abbreviarlo.

Invia la richiesta di recensione via email, SMS o come messaggio diretto sui social media. Assicurati di includere l’URL abbreviato e le istruzioni su come lasciare una recensione.

Continua a controllare regolarmente la tua pagina Recensioni di Google, assicurati di rispondere alle nuove recensioni non appena vengono inserire, indipendentemente dal fatto che siano positive o negative.

Nota: nel chiedere le recensioni non aspettare molto tempo o non essere troppo pressante. Dai ai clienti abbastanza tempo per comprendere e utilizzare il prodotto al massimo delle sue potenzialità.

Riepilogando

Ora che sei presente su Google My Business sei solo alla metà dell’opera: se vuoi ottenere di più da questo strumento devi continuare a ottimizzarlo. Ciò significa che devi raccogliere più recensioni dei clienti, avere più persone per rispondano alle domande, continuare ad aggiungere nuove caratteristiche, aggiornare le tue schede in caso di cambiamenti e tenere d’occhio le nuove funzionalità di Google My Business.

Liberamente tradotto e adattato dall’articolo di Sucheth “A beginner’s guide to Google My Business“.

Post recenti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci

In questo momento non siamo raggiungibili, ma se ci mandi una email ci metteremo in contatto con te al più presto.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

integrare social media email