La rivoluzione portata dai social media continua senza sosta, con l’iniziale entusiasmo che diventa accettazione – e l’evidenza – che le aziende possono conquistare nuovi clienti, acquisire maggiori ricavi, raggiungere efficienze, incrementare gli utili e reclutare personale attraverso l’impegno in questi nuovi canali.

A conferma di questa tendenza, un rapporto di ricerca di Executives Online (in inglese) del novembre 2010, ha evidenziato che rispetto ad un’analoga indagine condotta l’anno precedente, il numero di manager e dirigenti che hanno trovato nuovi ruoli attraverso LinkedIn e altri social media, è raddoppiato. Il rapporto “Fundamental Shift or Flash-in-the-Pan: The Use of Social Networking Sites in Recruitment” può essere scaricato (previa registrazione) dal sito di Executives Online.

survey
Fonte: Fundamental Shift or Flash-in-the-Pan: The Use of Social Networking Sites in Recruitment.

Si comprende quindi come anche i candidati cerchino di utilizzare al meglio i nuovi strumenti e dedichino una particolare attenzione al Curriculum Vitae 2.0: ne abbiamo un paio di esempi in questo post ed in quest’altro.

Recommended Posts