Influencer Marketing: come utilizzarlo per promuovere il tuo marchio

 In Social Media

I social media hanno cambiato il modo con cui le aziende fanno marketing e pubblicità. Ora ci sono tante opzioni per promuovere un marchio ma al tempo stesso questo vuol dire che ci sono più concorrenti che cercano di guadagnare spazio. In altre parole riuscire ad emergere è ancora più impegnativo.

Per migliorare la tua visibilità sui social media hai diverse opzioni a disposizione. In molti sono d’accordo sul fatto che l’uso dell’Influencer Marketing sia di grande aiuto per ottenere dei risultati in modo più rapido.

In questo articolo approfondiremo questa tecnica e vedremo come utilizzare l’Influencer Marketing per promuovere il tuo marchio.

Chi è un Influencer?

Gli influencer sono individui che hanno la credibilità e la capacità necessaria a persuadere altre persone a provare prodotti o servizi. Definiti come trendsetter o esperti in un determinato settore, sono spesso blogger, celebrità, utenti di YouTube o altre personalità con un seguito significativo sui social media.

Ci sono vari tipi di influencer, come ad esempi quelli del settore moda, o della bellezza o dei viaggi.

Chiunque può essere un influencer. Questo è uno dei motivi per cui le loro recensioni o raccomandazioni funzionano così bene: sono persone normali, come te e me. Molti – in particolare i loro follower – considerano credibili le opinioni di questi influencer e, di conseguenza, rendono tali opinioni più efficaci nelle promozioni rispetto alle tradizionali pubblicità a pagamento.

È un dato di fatto che le persone si fidano delle raccomandazioni delle persone che conoscono. Gli influencer – che sono spesso persone normali considerate un’autorità nelle loro rispettive nicchie di mercato – appartengono a questo tipo di persone. Pertanto, le loro opinioni sono considerate affidabili e le loro raccomandazioni sono ascoltate spesso.

Prima di parlare di come usare influencer marketing, occupiamoci di definire meglio cosa fa un influencer, in modo che tu sappia cosa cercare.

Cosa rende tale un influencer?

Ammettiamolo, ci sono molte persone online che affermano di essere un “influencer sui social media”, ma quando verifichi con attenzione il loro profilo, scopri che in realtà non lo sono.

Cosa dovresti cercare in un influencer credibile? Il numero di followers è veramente un indicatore significativo?

La risposta è sì e no.

Il conteggio dei follower può essere uno dei fattori da cercare in un influencer, ma non è l’unica cosa da guardare. È vero, un grande seguito è un importante fattore da controllare da un marchio interessato a lavorare con influencer, ma ci sono anche altri aspetti da tenere in considerazione.

Nel tentativo di aumentare il numero di follower, spesso le persone utilizzano dei metodi di acquisizione inefficienti (e in molti casi costosi). Un tipico esempio è l’acquisto di follower. E questo è esattamente quello a cui devi fare attenzione quando cerchi un influencer per il tuo brand.

Per determinare se una personalità dei social media è davvero un influencer, devi guardare il coinvolgimento del suo pubblico e non limitarti al mero conteggio dei follower: per assicurarti che siano autentici verifica se le persone condividono i loro post, lasciano commenti e interagiscono con i loro contenuti.

In poche parole, ciò che caratterizza un influencer non è solo avere un seguito consistente ma anche avere come follower persone reali che sono interessate (e credono) a ciò che dicono.

Studiare il coinvolgimento dei follower è quindi un fattore importante per imparare a usare l’Influencer Marketing nella propria strategia di marketing digitale.

I vantaggi di lavorare con un influencer

Sono molte ragioni per cui un brand sono interessati a lavorare con un social media influencer. Eccone qualcuna.

Gli influencer possono aiutarti a costruire la credibilità del tuo marchio

Una recensione, specialmente se viene da una personalità affidabile, può aiutare a migliorare l’immagine del tuo marchio. Questo è particolarmente utile quando sei nuovo nel mercato. Avere influencer con recensioni positive del tuo prodotto può aiutarti a creare credibilità e ottenere la fiducia del pubblico.

Gli influencer possono proporre il tuo marchio ad un nuovo pubblico

Collaborare con un influencer è un’ottima strategia se vuoi farti conoscere da più persone nel tuo settore di mercato. Gli influencer hanno infatti un pubblico ben focalizzato e invitarli a promuovere il tuo prodotto ti permette di raggiungere i loro follower. In questo modo si creano nuove opportunità per le persone interessate del tuo settore per scoprire di più sul tuo marchio e sulla tua offerta: un ottimo modo per ottenere seguaci “in target“ e generare lead.

Gli influencer possono aiutarti a incrementare le vendite

Questo è uno dei motivi principali alla base della promozione online del tuo marchio: aumentare il fatturato. Una efficace strategia di Influencer Marketing non aumenta solo la visibilità del tuo marchio ma può anche convertire i contatti in concrete opportunità di vendita.

Sei pronto a fare una partnership con un influencer? Ecco i passi da seguire per realizzare una strategia di influencer marketing.

Come usare lInfluencer Marketing per affermare il tuo marchio

1. Trova l’influencer giusto per il tuo marchio

Dopo aver discusso di come individuare i veri influencer e i vantaggi di una collaborazione, affrontiamo il passo successivo: come trovare il giusto influencer per il tuo marchio.

Perché farlo?

Per garantire l’efficacia della tua strategia, devi assicurarti che l’influencer con cui collabori abbia le giuste credenziali per promuovere il tuo prodotto. In caso contrario non saresti in grado di raggiungere il tuo pubblico target e lo sforzo risulterà essere inutile.

Ecco alcuni suggerimenti che possono esserti di aiuto.

Scopri chi è il tuo pubblico

Per migliorare l’efficacia della tua campagna devi identificare il tuo pubblico, cioè determinare prima di tutto a chi si rivolge il tuo prodotto. Qual è il tuo mercato di riferimento?

Può esserti utile rispondere a queste domande:

  • È un prodotto per adulti, ragazzi o bambini?
  • Il tuo prodotto si rivolge ad un pubblico maschile, femminile o ad entrambi?
  • Stai facendo una campagna per un gadget, un cosmetico o un altro prodotto o servizio?

Identifica in maniera chiara a chi vuoi vendere il prodotto: questo ti permetterà di andare al passo successivo con molta facilità.

Trova influencer legati al tuo settore

Ci sono molti modi per trovare influencer del tuo settore.

Per iniziare, puoi cercare hashtag popolari e rilevanti nel tuo settore: Instagram o servizi online come eClincher ti mostrano i post migliori per ogni specifico hashtag. Da queste informazioni puoi risalire a chi appartengono i post, se sono degli influencer e se sono rilevanti per il tuo marchio.

Un altro metodo è verificare quali sono le persone già seguite dai tuoi follower. In questo modo probabilmente riuscirai ad individuare alcuni influencer in pochi minuti.

Puoi anche cercare gli influencer usando strumenti e applicazioni. Il nostro caro amico Google, è un’opzione eccellente per trovare i leader di settore.

Ancora una volta, prima di fare un accordo con un potenziale influencer, ricordati di controllare il coinvolgimento del suo e non limitarti solo al numero di follower.

2. Approccia gli influencer con un’offerta vantaggiosa per entrambi

Una volta selezionati i migliori influencer del tuo settore dovrai procedere con passaggio successivo.
Come riuscire a farli promuovere, consigliare o recensire il tuo prodotto?
Ecco alcuni suggerimenti.

Stabilisci un collegamento

Andiamo per ordine: per prima cosa è necessario stabilire un collegamento. Anche se puoi contattarli in qualsiasi momento e presentare loro una tua proposta, le tue possibilità di successo sono maggiori quando sei già in contatto con loro in qualche modo.

La maniera migliore per farlo è interagire: puoi citarli sui social media, o menzionarli (o le loro realizzazioni, insegnamenti, ecc.) nei tuoi post. Ciò potrebbe spingerli a condividere il tuo post, a seguirti o almeno a familiarizzare con il tuo marchio.

Oppure puoi contattarli direttamente. Ricordati che probabilmente non sarai l’unico a cercare di avvicinarli: è prevedibile che ci sia già un numero consistente di persone interessati a stabilire una partnership con questi influencer.

In ogni caso ti suggeriamo un approccio soft, e comunque solo dopo che avrai interagito un paio di volte con i loro contenuti sui social media.

Fagli sapere, con sincerità, perché vuoi lavorare con loro e cosa avete in comune. Spiega quale sono i punti di contatto con il tuo prodotto o servizio.

Mostra loro cosa possono ottenere in cambio

Siamo sinceri: se ti venisse chiesto da una persona qualsiasi di fare qualcosa senza avere un compenso, lo faresti? E’ improbabile, vero?

È lo stesso con gli influencer: si tratta di business. Per iniziare una collaborazione dovrai spiegare chiaramente quali saranno i vantaggi per loro. È più probabile che esaminino o raccomandino il tuo prodotto o servizio se ricevono qualcosa in cambio.

Questo non significa necessariamente denaro contante. In effetti, ad alcuni influencer non piace ricevere denaro dai partner in quanto potrebbe sembrare un incentivo a fare delle recensioni non imparziali – e la maggior parte del pubblico è molto attento a questi aspetti.

Invece di denaro, puoi fornire un compenso sotto forma di prodotti gratuiti che possono testare in anteprima. Ad esempio, se sei un marchio di prodotti di make-up che lavora con influencer del settore beauty, puoi inviare cosmetici o prodotti gratuiti.

Se si rifiutano, non tagliare tutti ponti

Nei casi in cui l’influencer non accetti la tua proposta o rifiuti di stabilire una collaborazione con il tuo marchio, non prenderla come una offesa personale. Inoltre, non tagliare tutti i ponti: continua a seguirli sui social media, commentare i loro post e condividere i loro contenuti. È un modo per mostrare il tuo interesse. Non si può mai sapere: potrebbero dire di sì ad una tua proposta successiva.

3. Condividi i dettagli importanti

Una volta raggiunto l’accordo con il tuo influencer, forniscigli tutte le informazioni essenziali, compresi materiali e altre risorse, in modo che possa produrre recensioni complete ed efficaci.

Rendi la vita il più semplice possibile al tuo influencer, magari proponendo suggerimenti sui titoli o didascalie da utilizzare sui loro profili social (ma senza limitare la loro creatività!).

4. Mantieni aperta la comunicazione

Mantieni aperta la comunicazione nel caso in cui i tuoi influencer necessitino di ulteriori dettagli o risorse. Per quanto possibile, rispondi subito. Questo può aiutarli a produrre velocemente contenuti che riguardino il tuo brand.

Inoltre, presta attenzione alle loro idee. Molti influencer sono interessati a collaborare con te e non semplicemente a pubblicare contenuti. Gli influencer comprendono perfettamente cosa piace al loro pubblico ed hanno delle conoscenze che probabilmente il tuo marchio non ha ancora. Lascia che usino questa competenza a tuo favore!

5. Ottieni il massimo dalla collaborazione

La tua campagna non dovrebbe terminare con un semplice post. Questo non vuol dire che devi convincere l’influencer a creare nuovamente altri contenuti (ovviamente, se ci riesci, è un vantaggio) ma puoi comunque estendere i benefici della campagna. In che modo? Ecco alcune idee.

Condividi e ripubblica

Una delle prime cose da fare, una volta pubblicata la recensione del tuo prodotto o servizio, è di condividerla o ripubblicarla sui tuoi profili social. In questo modo il post otterrà ulteriori visualizzazioni oltre a quelle dei follower dell’influencer.

Mettilo in evidenza

Mettilo in evidenza sui tuoi profili social, utilizzando le apposite funzionalità offerte da Twitter o Facebook.

Riutilizza e riadatta il contenuto

A meno che il contenuto perda di significato con il passare del tempo, puoi continuare a ricondividerlo per tutto il tempo che desideri. Ad esempio puoi pubblicarlo sul tuo blog, sul sito web o su altri social media, oppure inviarlo alla tua mailing list.

6. Mantieni la relazione

Mantieni il contatto con il tuo influencer anche dopo la conclusione della tua campagna: coltiva la relazione e continua ad interagire, ricordandoti ogni tanto di commentare, condividere o dare un “Mi piace” ai suoi contenuti.

Per aumentare le possibilità di ulteriori collaborazioni, dimostra ai tuoi influencer che sostieni le loro attività e continua a costruire un rapporto con loro. Fai in modo di farti notare.

Dimostrati attivo nelle comunità online e mantieni la relazione in corso: i social media sono basati sulla costruzione di relazioni!

7. Tieni traccia della tua campagna

Il social media marketing è un processo di apprendimento continuo: non smettere di acquisire nuove conoscenze. Ricorda che gli algoritmi cambiano costantemente e ciò che funziona oggi potrebbe non essere altrettanto efficace in futuro. Inoltre anche i marchi variano con il tempo e quindi potrebbe essere necessario fare dei test di tanto in tanto per sapere quali strategie funzionano meglio il tuo brand.

Ti consigliamo quindi di monitorare con continuità i tuoi dati e di tracciare le tue campagne per determinare quali metodi sono efficaci e quali no. Le informazioni raccolte ti consentiranno di affinare la tua strategia e migliorarla in futuro. Puoi utilizzare a tal scopo strumenti online, ad esempio eClincher, che forniscono analisi e approfondimenti molto dettagliati, in modo da verificare se la tua strategia di influencer marketing influencer funziona o meno.

Non puoi sapere se una strategia di marketing funziona se non riesci a tracciarla e misurarla!

Liberamente tradotto e adattato dall’articolo di Megan Grant ” How to Use Influencer Marketing to Build Your Brand”.

Post recenti
Contattaci

In questo momento non siamo raggiungibili, ma se ci mandi una email ci metteremo in contatto con te al più presto.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

dark social media post cover