Instagram Ads vs. Facebook Ads: cosa è meglio per l’e-commerce?

 In Social Media

Instagram Ads o Facebook Ads? Quale piattaforma pubblicitaria utilizzare per sponsorizzare il proprio annuncio? Entrambe le piattaforme offrono soluzioni a chi operi nel campo dell’e-commerce. Una analisi dettagliata delle possibilità offerte dalle piattaforme di Social Ads è riportata in un interessante articolo pubblicato sul blog di sproutsocial e che riportiamo qui di seguito, dopo averlo liberamente tradotto e adattato.

Instagram Ads vs. Facebook Ads

Gli annunci pubblicitari sui social media offrono ai professionisti del marketing opzioni sofisticate per il targeting e il monitoraggio delle conversioni. Anche se Facebook è più vecchio e ha una base utenti più ampia (2,07 miliardi di utenti attivi al mese al 30 settembre 2017, contro gli 800 milioni di Instagram), Instagram sta guadagnando popolarità, specialmente con l’introduzione di nuove funzionalità come Instagram Stories.

Se la tua marca è attiva sia su Facebook che su Instagram, l’approccio migliore è quello di scegliere il canale da utilizzare a seconda della specifica campagna pubblicitaria.

I marketer devono andare oltre l’idea della vendita stagionale e focalizzarsi su come poter sfruttare Facebook e Instagram per incrementare le vendite online e off-line durante tutto l’anno.

–Nada Stirratt, Vice Presidente di Global Marketing Solutions, Nord America su Facebook 

 

Se hai un budget di social media marketing limitato ti stai certamente chiedendo a quale canale dedicare la maggior parte dei tuoi annunci pubblicitari: Facebook Ads o Instagram Ads. Per rispondere a questa domanda dobbiamo comprendere quale piattaforma ci porterà maggiori entrate.

Per identificare la migliore piattaforma social per il tuo business di e-commerce, devi analizzare questi tre aspetti principali:

  1. Copertura
  2. Engagement
  3. Dati demografici

In questo post esamineremo in dettaglio questi tre aspetti principali per entrambe le piattaforme.

1.   Copertura

Instagram

Instagram ha 800 milioni di utenti attivi su base mensile. Questo enorme numero di utenti a livello globale rende Instagram una ottima soluzione sulla quale puntare per la promozione del tuo business e del tuo marchio.

Instagram ha anche una maggiore copertura organica, una qualità che il social network intende mantenere con nuove funzionalità come la possibilità di seguire gli hashtag e una sezione “Suggerimenti per te”, dove vengono mostrati i post graditi dai tuoi amici.

Facebook

Facebook è una piattaforma di social media che esiste già da parecchio tempo. Rispetto a Instagram, Facebook ha una base di utenti attivi più ampia: 2,07 miliardi di utenti attivi su base mensile.

Questo rende Facebook la piattaforma di social media numero uno per quanto riguarda la copertura: pertanto se stai cercando di aumentare la visibilità del marchio senza avere come target una fascia di età specifica, Facebook potrebbe essere la scelta giusta.

Inoltre, Facebook ha numerose opzioni per il targeting degli annunci. Di seguito trovi le opzioni disponibili per creare un nuovo pubblico nella sezione “Pubblico” al momento della creazione di un gruppo di annunci su Facebook Manager:

  • Sedi. Indirizza gli annunci in base alle località (es: paese, provincia, città, o codice postale) dove si trovano le persone. Nella maggior parte dei casi è possibile indirizzarsi a livello mondiale (“in tutto il mondo”), a livello regione (es: “Europa”), o area di libero scambio (es .: “NAFTA”, accordo di libero scambio nordamericano) o disponibilità sull’ app store (es: “Paesi dell’app store di iTunes”).
  • Età. Limita gli annunci a persone all’interno di una specifica fascia di età.
  • Genere. Indirizza gli annunci a donne, uomini o persone di entrambi i sessi.
  • Lingue. Indirizza gli annunci agli utenti che parlano determinate lingue.
  • Targeting dettagliato. Include o esclude le persone da un pubblico in base a dati demografici, interessi e / o comportamenti.
  • Connessioni. Include o esclude le persone dal tuo pubblico in base alle connessioni con pagine, app o eventi.
  • Pubblico personalizzato. I segmenti di pubblico personalizzati sono gruppi di persone che già conosci. I raggruppamenti vengono creati dalle informazioni fornite dall’utente o dalle informazioni generate dai prodotti di Facebook.
    Puoi creare segmenti di pubblico personalizzati a partire da un elenco dei clienti, dal pixel di Facebook, dall’SDK di Facebook e dalle interazioni ricevute su Facebook.

Un sottoinsieme del segmento di pubblico personalizzato è rappresentato dai segmenti di Pubblico Simile (“lookalike”). Un Pubblico Simile è un pubblico target che puoi creare a partire da una “fonte”: vengono trovate altre persone su Facebook che sono le più simili alle persone identificate nella fonte.

 

2.   Engagement

Instagram

Nel 2017 il 70,7% delle aziende statunitensi utilizzava Instagram (v. figura seguente). Questo numero va confrontato il 48,8% del 2016. Perché il numero di marchi su Instagram continua a crescere? La risposta è il livello di interazione e coinvolgimento (engagement).

confronto instagram - twitter

Secondo Instagram, l’80% degli utenti segue almeno un’azienda su Instagram. A partire da marzo 2017, oltre 120 milioni di utenti di Instagram hanno visitato un sito Web, ricevuto indicazioni stradali, chiamato un esercizio commerciale, o inviato via email o un messaggio diretto a un’azienda.

Facebook

Il livello di coinvolgimento dei post organici di Facebook potrà anche cambiare in futuro, ma le opportunità di targeting offerte dagli annunci su questo social network sono enormi. Grazie gli annunci puoi raggiungere i risultati di engagement che stai cercando.

Qualche esempio:

Gli Oakland Raiders,  per la promozione del copricapo “Holiday Savings”, hanno pubblicizzato ai loro fan le offerte speciali per le festività natalizie attraverso annunci a carosello e contenenti link, ottenendo un ritorno sulla spesa pubblicitaria di 19 volte il valore investito.

FabFitFun ha aumentato la percentuale di clic dell’ 80% con le funzioni Raccolte e Canvas degli annunci Facebook.

Denny’s ha ricevuto un incremento di copertura del 15% aggiungendo Facebook alla propria campagna televisiva.

3. Dati demografici

Instagram

Uno studio condotto da Pew Research ha rilevato che ci sono più donne che uomini su Instagram. Secondo questo studio, il 31% delle donne e il 24% degli uomini usano Instagram quotidianamente. Lo studio ha anche scoperto che Instagram è molto popolare tra i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni. Inoltre, il 55% degli utenti Internet in questa fascia d’età utilizza Instagram. Ciò dimostra che Instagram attrae di più un pubblico più giovane.

Facebook

Lo stesso studio di Pew Research ha rilevato che Facebook attrae utenti adulti di tutte le età. Proprio come Instagram, Facebook ha più utenti di sesso femminile che di sesso maschile. Il 66% degli utenti internet di sesso maschile e il 77% degli utenti Internet di sesso femminile utilizza Facebook.

Lo studio di Pew Research ha anche scoperto che Facebook è più popolare tra i giovani adulti nella fascia d’età compresa tra i 18 e i 29 anni. Il 29% degli utenti di Internet tra il 30 e il 49 utilizza Facebook. Queste statistiche dimostrano che Facebook raggiunge gli utenti di tutte le fasce d’età.

 

4. Dovresti pubblicare le tue annunci su entrambe le piattaforme?

Dopo una ricerca accurata, potresti decidere di pubblicare i tuoi annunci su entrambe le piattaforme. In tal caso, inizia creando una campagna pubblicitaria che possa essere eseguita su entrambe le piattaforme.

Ecco qualche motivo per cui dovresti considerare la possibilità di pubblicare i tuoi annunci su entrambe le piattaforme:

Ottimizzazione: i tuoi annunci verranno ottimizzati in base all’obiettivo della tua campagna. Quando si eseguono annunci su entrambe le piattaforme la campagna viene automaticamente ottimizzata per raggiungere il risultato migliore. Il sistema mostrerà quale piattaforma sta ottenendo l’attenzione maggiore e, di conseguenza, sarai in grado di analizzare quale annuncio e piattaforma ottiene il maggior numero di clic e a quale costo.

Semplicità: un recente studio di Facebook ha rilevato che i contenuti che funzionano bene su Facebook funzionano anche bene con Instagram. Permettendo a Facebook di gestire la pubblicità sia su Facebook che su Instagram, sarà sufficiente indicare solo l’obiettivo della campagna: sulla base dell’obiettivo del tuo annuncio verranno selezionati automaticamente i modelli più adatti per pubblicare i tuoi annunci su entrambe le piattaforme. Questo è un altro buon motivo per pubblicare i tuoi annunci su entrambe le piattaforme.

Non è richiesto un account Instagram: anche se non hai un account Instagram puoi pubblicare annunci su questa piattaforma. Come abbiamo spiegato in precedenza, il sistema di gestione degli annunci di Facebook ti aiuterà a gestire sia i tuoi annunci Facebook sia quelli Instagram.

 

5. Quali sono i costi?

Uno studio di AdEspresso ha trovato che il costo medio per clic di un annuncio Instagram è di circa $ 0,80. Tuttavia, ci sono molti fattori che determinano il costo di un annuncio Instagram. Ad esempio i costi per click di annuncio Instagram può variare sulla base delle fasce di età degli utenti. I gruppi di età con il costo per clic più elevato sono quelli da 18 a 24, da 25 a 34 e da 35 a 44. Questi sono anche i gruppi di età degli utenti più preziosi quando si tratta di fare attività marketing su Instagram.

Un altro studio AdEspresso sui costi degli annunci Facebook ha rilevato che Facebook ha un costo per clic medio di $ 0,35. Tuttavia, questo anche questo è determinato da vari fattori. I prezzi degli annunci di Facebook sono regolati dal periodo dell’anno in cui pubblichi il tuo annuncio. Ad esempio, pubblicare un annuncio durante le vacanze sarà molto più costoso rispetto al periodo non festivo.

Lo studio mostra anche che la pubblicità su Facebook è più costosa durante i mesi di ottobre, novembre e dicembre. Inoltre, tieni presente che il costo degli annunci di Facebook varia in base all’ora del giorno di pubblicazione dell’annuncio. Quando si pianifica una campagna pubblicitaria su Facebook, è bene tenere a mente alcune cose importanti, come il tipo di campagna da usare, il formato di visualizzazione, ecc.

Prossimi passi

Facebook e Instagram sono entrambe due ottime piattaforme per far crescere la tua attività di e-commerce. La scelta della piattaforma giusta dipende principalmente da quello che ti aspetti dalla tua campagna.

Per essere soddisfatto dovrai determinare i tuoi obiettivi e le tue aspettative per la tua campagna. Tieni presente che entrambe le piattaforme sono altamente soggettive e offrono vantaggi e funzionalità molto specifiche. La piattaforma giusta per te sarà quella che meglio si adatta alle esigenze della tua campagna.

Avete qualche esperienza con la pubblicità di Facebook o Instagram? Fateci sapere le vostre esperienze nei commenti!

Post recenti
Contattaci

In questo momento non siamo raggiungibili, ma se ci mandi una email ci metteremo in contatto con te al più presto.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

statistiche social media socialnomics