Quale frequenza per la pubblicazione dei post sui social media?

 In Social Media

Non è un segreto che la pubblicazione di contenuti sui canali social contribuisca ad aumentare le interazioni con il proprio pubblico e migliorare la propria visibilità in Rete. Premesso che è sempre necessario aver elaborato un piano editoriale, con quale frequenza pubblicare post sui social network per ottenere condivisioni, incremento del traffico e un aumento delle interazioni?

Siamo sicuri che valga l’equazione maggiore frequenza uguale maggiori risultati? Questi quesiti (come quello relativo all’orario migliore per l’invio di una newsletter) sono spesso nella mente di chi si occupa di web e social media marketing e sono oggetto di frequenti indagini e ricerche di mercato.

Il risultato di 14 diversi studi è stato raccolto e sintetizzato da Coschedule in un utile infografico, che riporta alcuni risultati interessanti e suggerisce frequenza e orari ottimali di pubblicazione per i principali social network (Facebook, Twitter, Pinterest, Linkedin, Google+, Instagram).

Frequenza di pubblicazione dei post  per i vari social media: suggerimenti

Facebook

Ahalogy suggerisce di pubblicare non più di 1 volta al giorno per evitare che il proprio contenuto possa essere assimilato allo SPAM. Consiglia anche di condividere contenuti di altri siti o social a giorni alterni.

Twitter

15 tweet al giorno sono il numero di tweet ottimali secondo uno studio Quick Sprout. La loro indagine suggerisce anche gli orari migliori per pubblicare i Tweet (v. Fig. 1).

frequenza pubblicazione twitter

Fig. 1: frequenza pubblicazione su Twitter (Quick Sprout)

Pinterest

Secondo Ahalogy i risultati migliori si ottengono con una frequenza di 11 -30 pin al giorno distribuiti durante tutta la giornata. Per questo social network il re-sharing gioca un ruolo importante e si suggerisce quindi la condivisione di almeno 5 contenuti altrui a giorni alterni (v. Fig. 2).

Fig-2 frequenza pubblicazione pinterest

Fig. 2: frequenza pubblicazione su Pinterest (Ahalogy)

Linkedin

Anche nel caso del social network professionale si raccomanda la pubblicazione di al massimo un post al giorno.

Google+

Lo studio di Constant Contact suggerisce di pubblicare contenuti su Google+ con una cadenza compresa tra tre e 10 volte a settimana.

Instagram

Riguardo il social network “visuale” per eccellenza, le indicazioni di Buffer sono quelle di ispirarsi ai marchi di maggiore successo che pubblicano su Instagram 1 o 2 volte al giorno.

Frequenza ottimale di pubblicazione sui social: fonti

Per approfondire questo tema potete scaricare l’infografico “how often to post on social media” o consultare gli articoli originali:

  •  Scopri le regole social per avere successo su Pinterest (Ahalogy)
  • Con quale frequenza pubblicare sui social? Infografico con suggerimenti e indagini di mercato (Buffer)
  • Cosa e quanto spesso pubblicare sui social media? (Constant Contact)
  • Una ricerca sulla frequenza ottimale di pubblicazione sui social network (DowSocial)
  • Un benchmark sulle frequenze di pubblicazione in 9 diversi settori merceologici (HubSpot)
  • Errori da evitare sui social media (Localvox)
  • Il parere di Michelle MacPhearson, esperta Pinterest (post non più disponibile online)
  • Gli orari migliori di pubblicazione sui social networks (Nulou)
  • Non tirare ad indovinare: ecco una social media strategy che funziona (Quick Sprout)
  • Una ricerca sulla frequenza di pubblicazione su Facebook, Pinterest, Twitter e Instagram Mari Smith
  • Quanto spesso dovete pubblicare sui social secondo gli esperti (Neil Patel su Forbes)
  • Come ottimizzare la frequenza di pubblicazione sui social networks (Social Media Week)
  • La verità sulla frequenza di pubblicazione sui social media (Jay Baer – Convince And Convert
  • Risultati di una ricerca di Adobe.
Post suggeriti
Contattaci

In questo momento non siamo raggiungibili, ma se ci mandi una email ci metteremo in contatto con te al più presto.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

statistiche video marketing33 statistiche instagram marketing