Che relazione c’è tra SEO e social media?

 In Social Media

Gli specialisti SEO da tempo si chiedono come sfruttare i social media per creare campagne SEO migliori. Come accade per la maggior parte degli algoritmi di Google, ben pochi dei loro criteri sono definiti chiaramente e gli specialisti SEO sono quindi costretti a fidarsi completamente delle affermazioni di Google o fare dei test per ricavare delle indicazioni pratiche. Nel corso degli anni le opinioni in merito sono cambiate, principalmente perché i criteri indicati da Google sono molto ambigui e troppo generali, mentre al tempo stesso è abbastanza complicato svolgere degli esperimenti rigorosi.

Il problema di prendere Google alla lettera, specialmente su questo argomento, è dovuto al fatto che il motore di ricerca si è spesso contraddetto. Nel 2010, Matt Cutts, che allora lavorava in Google, pubblicò un video in cui si affermava che i “segnali social” influiscono effettivamente sul posizionamento nei risultati delle ricerche. Tuttavia, nel 2014, lo stesso Matt Cutts caricò un video in cui affermava che i “Mi piace” di Facebook e i follower di Twitter non hanno alcun impatto sulle classifiche dei risultati delle ricerche.

In questo articolo cerchiamo di ridurre la confusione, in modo da scoprire se esiste o meno nel 2019 una relazione tra Social Media e SEO, e vogliamo condividere quello che sappiamo per sfruttare al meglio questa eventuale relazione.

C’è una relazione diretta nel 2019?

Come abbiamo visto, la posizione ufficiale su questa relazione cambia nel tempo e Google è famosa per apportare modifiche senza alcuna comunicazione ufficiale. E’ quindi lecito chiedersi come stanno le cose nel 2019. A tale proposito Hootsuite ha effettuato un esperimento piuttosto approfondito per verificare l’esistenza di una relazione e definirne la profondità.

In sintesi, Hootsuite ha condotto un test rigoroso e scientifico che ha preso in esame 90 articoli di blog, suddivisi equamente in tre gruppi:

  • Gruppo di “controllo” (nessuna pubblicazione organica o a pagamento)
  • Gruppo A (pubblicato organicamente su Twitter)
  • Gruppo B (pubblicato organicamente su Twitter e poi pubblicizzato per due giorni con $ 100 per ogni articolo)

I risultati di questo esperimento hanno concluso che esiste in realtà una significativa (aumento del 22%) e diretta correlazione tra il miglioramento del posizionamento e le attività sui social.

L’esperimento è una lettura affascinante e certamente vale la pena leggere per intero il relativo post pubblicato da Hootsuite.

Ci sono relazioni indirette?

Sì, ci sono un paio di altri modi in cui i social media influenzano indirettamente il posizionamento nelle ricerche.

Incremento dei link

La condivisione sui social media fa sì che più persone vedano i contenuti aumentando così la probabilità di ricevere link. Il cosiddetto “link building” riveste ancora un’ importanza fondamentale in ottica SEO e l’utilizzo dei social media come strumento per creare un numero maggiore di link non deve essere sottovalutato.

Social media nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca

Un altro aspetto da considerare quando si valuta la relazione tra Social Media e SEO è il modo in cui i bot dei crawler dei motori di ricerca indicizzano i siti di social media e li visualizzano nei relativi risultati (SERP). Google, in particolare, ha aumentato enormemente il numero di contenuti indicizzati provenienti da Twitter.

relazione social media SEO

Cosa significa questo per la concorrenza tra siti web aziendali per su Google? Bene, significa che il modo in cui hai impostato e gestito i profili social della tua attività sarà in grado di influenzare i risultati di ricerca relativi al tuo sito. Ad esempio, una ricerca di “Sony” su Google.com riporta i seguenti risultati.

relazione social media SEO - risultati ricerca google

Le piattaforme di social media sono motori di ricerca

Sebbene Google sia di gran lunga il più grande motore di ricerca del mondo, molte piattaforme social vengono utilizzate da numerose persone per trovare informazioni. Ciò significa che i principi generali della SEO dovrebbero essere applicati anche ai profili sui social media. Un errore comune, soprattutto da parte di aziende meno affermate, è di avere più account sulla stessa piattaforma di social media. Questo trasmette un’immagine poco professionale del marchio aziendale e diminuisce la probabilità che qualcuno vi chieda informazioni attraverso i social. Il rovescio della medaglia è che se l’azienda ha un profilo social ottimizzato su ogni specifica piattaforma ne sarà sicuramente avvantaggiata.

Relazione tra SEO e social media: conclusioni

Nonostante Google ufficialmente neghi un impatto diretto dei social media sui risultati SEO, ci sono prove evidenti che suggeriscono il contrario. Una strategia efficace di marketing dovrebbe quindi prevedere avere una integrazione tra i canali online, e questo è un’ulteriore motivo del perché gli specialisti SEO dovrebbero usare i social media nell’ambito delle loro campagne SEO.

Liberamente tradotto e adattato dall’articolo di Adam Torkildson “What is the Relationship between Social Media & SEO?

Post recenti
Comments
  • Andrea Franchini
    Rispondi

    Bell’articolo, Roberto! L’analisi di dati relativi a big player che non li danno esplicitamente è sempre un servizio utile. Well done!

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci

In questo momento non siamo raggiungibili, ma se ci mandi una email ci metteremo in contatto con te al più presto.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

costi Facebook ads - post cover