Come utilizzare i social media per il business

utilizzo social media business

Come utilizzare i social media per le vostre attività professionali? Se avete deciso di avere una presenza sui canali social per promuovere la vostra attività, vi state sicuramente chiedendo quale piattaforma utilizzare e se esiste una “etichetta” da adottare per evitare errori e massimizzare l’efficacia delle vostre azioni.
A questo proposito può esservi utile l’infografica realizzata da Tollfree forwarding e di cui riportiamo di seguito le linee guida e i consigli più interessanti.

Utilizzo social media per il business: linee guida per tipologia social media

Facebook

  • Rispondete velocemente a tutte le comunicazioni dei clienti, come messaggi o commenti. Se il vostro tempo medio di risposta sarà basso allora sarete premiati da Facebook  con il badge “responsive”.
  • Evitate di utilizzare hashtag – hanno un impatto molto limitato sulla visibilità di un post su Facebook. Per raggiungere più persone con il vostro articolo l’unica strada è l’utilizzo della pubblicità a pagamento di Facebook.

Instagram

  • Per ottenere reazioni ai vostri post, utilizzate la funzionalità “storie” offerta dalla piattaforma, ad esempio per condividere quello che succede in azienda “dietro le quinte”.
  • Scegliete un filtro da usare con regolarità nelle vostre foto. Le statistiche Instagram dicono che il 60% dei brand utilizza il medesimo filtro nei post pubblicati su questo social media.

Twitter

  • Non utilizzare le risposte automatiche per rispondere ai followers. Strumenti come Hootsuite o Buffer vi permettono di pianificare la pubblicazione di Tweet negli orari in cui la maggior parte dei followers sono online.
  • Approfittate degli argomenti in tendenza (“trending topics”) e dei relativi hashtag per scrivere tweet che siano rilevanti con l’argomento e rilevanti per il vostro brand.

YouTube

  • Create miniature (thumbnail) personalizzate per i vostri video. Arricchite il titolo con informazioni importanti per attirare un maggior numero di utenti alla visualizzazione del vostro video.
  • Incrementate la registrazione ai vostri canali attraverso “overlays” contenenti link ad altri contenuti del canale.

Pinterest

  • Pubblicate immagini caricate da altri utenti o “influencer” per stimolare le interazioni con le persone che appartengono al vostro mercato target.
  • Fate in modo che le vostre immagini possano essere facilmente ricondivise da altri utenti, ad esempio facendo uso dei widget appositi messi a disposizione da Pinterest.

Linkedin

  • Evitate di aggiungere i vostri contatti Linkedin alle liste che utilizzate per le attività di email marketing.
  • Condividete informazioni utili e notizie del settore in cui operate, in modo da mostrare la vostra competenza e affermarvi come esperto o influencer nel vostro campo.

Utilizzo social media per il business: linee guida per settore di mercato

Cibo

  • Piattaforma consigliata: Instagram.
  • Concentrate la maggior parte dei vostri sforzi su Instagram e Facebook, pubblicando regolarmente foto di qualità delle vostre pietanze.
  • Se avete un ristorante, invogliate i clienti a pubblicare foto dei piatti che hanno scelto. Potete anche incentivarli alla condivisione proponendo un semplice concorso per la migliore foto di un vostro piatto.
  • Ricordatevi di mantenere una immagine consistente sui vari social (logo colori, slogan, etc). Utilizzare il logo è molto importante perché consente ai clienti di identificarvi immediatamente quando navigano sui vari canali social.

Legale

  • Piattaforma consigliata: Twitter.
  • Pubblicate con regolarità commenti e le vostre opinioni in veste di esperti, senza però dimenticare le regole di comportamento sui social (no spam e autopromozione).
  • Condividete i vostri tweet migliori o gli articoli del vostro blog sulle riviste online specializzate. I siti web del settore sono sempre alla ricerca di contenuti di qualità e, attraverso la condivisione con il loro pubblico, possono aiutarvi ad acquisire maggiore popolarità.
  • Seguite gli hashtag e i profili degli esperti del settore per rimanere informati sulle principali tematiche e casi particolarmente rilevanti. In questo modo potrete cogliere l’occasione per esprimere il vostro giudizio e dare un commento da esperto.

Produzione

  • Piattaforma consigliata: Youtube.
  • Fornite informazioni sui vostri processi produttivi con dei video esplicativi “dietro le quinte”.
  • Cercate di non focalizzarvi esclusivamente sui vostri prodotti ma trattate argomenti più ampi e di pertinenza del vostro
  • settore, in modo da raggiungere un’audience più vasta per i contenuti condivisi sui canali social.
  • Ottimizzate e testate i vostri contenuti per la visualizzazione su dispositivi mobili (evitando oggetti o testi molto piccoli): più della metà degli utenti Youtube utilizza questa piattaforma su cellulari o tablet.

Immobiliare

  • Piattaforma consigliata: Facebook. Questa piattaforma presenta un mix ideale di funzionalità per il business e di gestione contatti personali.
  • Interagite a livello personale con potenziali clienti, facendo networking con i loro amici e parenti: non potete escludere che un giorno o l’altro non siano interessati ad una nuova casa!
  • Condividete foto o video di alta qualità in modo da stimolare le interazioni con persone potenzialmente interessate alla zona a cui appartengono i vostri immobili.

Commercio

  • Piattaforma consigliata: Pinterest. Questo social network è usato da molti brand perché offre un modo di pubblicizzare prodotti senza dare l’impressione di proporre in maniera troppo aggressiva il loro acquisto.
  • Rendete semplice la possibilità per gli utenti di raggiungere una pagina dove poter eventualmente acquistare il vostro prodotto (il 93% degli utenti Pinterest sta pianificando o ha una intenzione immediata di acquisto).
  • Curate la descrizione delle immagini  del vostro prodotto a livello SEO (parole chiavi, parametri ALT per le immagini, links al vostro sito web).

 

E voi cosa ne pensate? Avete qualche consiglio o suggerimento da condividere?

Social Media crisis (presentazione)

Utilizzare i Social Media per il business? Il numero di aziende che lo fanno è in continuo aumento. Ma quante riescono ad evitare errori grossolani e ritorni negativi in termini di immagine?
Alcuni dei casi più eclatanti di cattivo uso dei Social Networks sono riportati in questa presentazione elaborata dal sito Social Media Influence.

Continue reading